Feed RSS

30 Miles – Short Tales For Braves

Il nuovo album di una delle migliori punk-rock band italiane emergenti in circolazione. Canzoni strutturate alla perfezione, tecnica sopraffina e un sound che manderà in visibilio i fan di Jimmy Eat World, Offspring e Weezer.

Gli stessi 30 Miles introducono “Short Tales For Braves” con le seguenti parole:

32 minuti di musica che fin dall’inizio doveva rappresentare un medley di tutto quello che abbiamo vissuto negli scorsi anni: dalla pressione della vita, alle emozioni, ai pensieri avvelenati, alle scelte da fare e quelle subite. 7 tracce, il che significa che ogni canzone è abbastanza lunga; abbiamo voluto dare l’idea di essere dentro un trip rock accompagnato dalle parole e dalle atmosfere. In sostanza abbiamo voluto raccontarvi il bello e il cattivo tempo questi anni della nostra vita e ‘Storie Brevi per Coraggiosi’ ci è sembrato davvero il titolo definitivo.

Pubblicato il 27 Settembre in Europa e il Primo Novembre in Giappone con in mezzo un tour di successo nel Sol Levante, il secondo album dell’affiatatissimo quar-quintetto toscano è pronto a saziare la vostra fame di sonorità alternative/punk-rock.

Allacciate le cinture, e buon ascolto!

 

INFO

USCITA: 27 Settembre 2018 (Europa) / 1 Novembre (Giappone)

LABEL: Ghost Factory Records & Arts (E.U.) Disconnect Disconnect Records (U.K.) Far Channel Records (Giappone) 20 Chords Records (Sud America)

PROVENIENZA: Toscana, Italia

GENERE: Punk-rock / alternative

FACEBOOK: https://www.facebook.com/30milesmusic/

CONTATTI: ghostfactoryrecords@gmail.com

STREAMING & DIGITAL DOWNLOAD: https://30milesmusic.bandcamp.com/album/short-tales-for-braves

https://open.spotify.com/album/31GRtGHkoynE4LQ8jAg388?si=OFJ78DquR5OTghaKxw2SEg

MERCH: https://ghostfactoryrecords.bigcartel.com/product/30-miles-short-tales-for-braves-cd-album

www.30milesmusic.bandcamp.com

Guarda il video di “The Forest”, brano di apertura del disco https://www.youtube.com/watch?v=8CfbXXF49ME

 

TRACKLIST:

  1. The Forest
  2. Candle Thief
  3. Brotherhood Spirit
  4. Their Brains Upside Down
  5. Painter On Panic
  6. The Illusionist
  7. The Beasts

 

LINE-UP:

Samuele Matta – Voce / Chitarra

Tommaso Marchiani – Basso

Giovanni Cilio – Batteria

Michele Pirro – Chitarra

Alessandro Biagiotti – Chitarra turnista

Annunci

Urali – Ghostology: rassegna stampa in tempo reale

NEWS: Osservatori Esterni – The Front Row Rockambula 

PASSAGGI RADIOFONICI: To Tape 

Party Animal – rassegna stampa in tempo reale

SPECIALI: Anteprima video su DLSO 

NEWS: Osservatori Esterni – Son of marketing 

Lantern – Ancóra

A tre anni da “Diavoleria”, tornano ad affacciarsi sulle scene i Lantern, una delle band più amate ed osannate dell’underground musicale italiano.

“Ancóra” è il titolo del nuovo album in uscita a fine ottobre per un cordata di etichette indipendenti, tra le più agguerrite in ambito screamo/post-hardcore, ovvero To Lose La Track, Coward Records, Flying Kids Records, Controcanti e Fatty Liver records.

8 tracce che segnano un ulteriore passo in avanti nel percorso artistico della band. Uno screamo ragionato, in grado di spaziare da momenti di fragore assoluto ad aperture post-rock, senza trascurare un paio di passaggi di puro ed emozionante spoken word che possono riportare a una versione estremizzata dei Massimo Volume.

La stessa band introduce il nuovo album così:
“Ancora è un disco fatto per tornare assieme. Musicalmente è un disco meno urlato, meno analitico, meno scabroso anche nei termini di sostanza musicale. Il tema principale è la morte e l’atto di ricordare. Derrida scrive Psychoanalysis has taught that the dead – a dead parent, for example – can be more alive for us, more powerful, more scary, than the living. It is the question of ghosts.”

Lantern sull’asse Pesaro/Rimini, il punk che arriva dalle viscere.

INFO
USCITA: 18 Ottobre 2018
LABEL: To Lose La Track, Coward Records, Flying Kids Records, Controcanti, Fatty Liver
records
REGISTRAZIONE e MISSAGGIO: Steve Scanu
MASTERING: Andrea Suriani
PROVENIENZA: Rimini/Pesaro
GENERE: Post-hardcore/screamo/post punk
FACEBOOK: https://www.facebook.com/Lantern-111227605593144/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/noilantern/
CONTATTI: noilantern@gmail.com
BOOKING: NoReason (mazzanrr@gmail.com)
STREAMING & DIGITAL DOWNLOAD: https://toloselatrack.bandcamp.com/album/anc-ra

Lady Maciste – Laut

Il primo EP del power duo riminese nato dalle ceneri degli Akemi e formato dai fratelli Gian Luca e Roberto Parma. Chitarroni stoner, drumming granitico, testi in inglese e tanta aggressività.

Lady Maciste sono due fratelli di Bellaria – Igea Marina (Rimini) che dopo il progetto AKEMI hanno deciso di intraprendere un nuovo progetto di impatto sonoro più diretto e devastante, un power duo che ricerca sonorità cupe, ma allo stesso tempo taglienti.
Gli ingredienti sono una batteria che intreccia colpi mai scontati e una chitarra che si duplica nell’ampli da basso, per conferire una corposità quasi stoner e coprire tutto lo spettro sonoro.

La band romagnola descrive il nuovo corso così:
Abbiamo cercato di sintetizzare il lavoro di 2 anni in 6 brani più rappresentativi. In tutti i brani rimane costante il desiderio di mantenere viva la tensione , senza mai abbassare la guardia. Volevamo registrare qualcosa da ascoltare tutto d’un fiato, senza momenti di tregua, se non qualche momento di psichedelia o di quiete prima della tempesta.

Il primo ep dei Lady Maciste è stato registrato al prestigioso “Stonebridge Studio” da Alan Fantini ed esce autoprodotto il 20 ottobre 2018. Reggetevi forte!

INFO
USCITA: 20 ottobre 2018
PROVENIENZA: Bellaria – Igea Marina (Rimini)
GENERE: Power rock, alternative rock, stoner
FACEBOOK: https://www.facebook.com/pg/ladymaciste
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/ladymaciste/
CONTATTI: ladymaciste@gmail.com
STREAMING E DIGITAL DOWNLOAD: http://ladymaciste.bandcamp.com

Telegraph Tehran – Marea EP

Il secondo lavoro del quartetto bolognese abbandona il fragore rock grunge delle origini per abbracciare sonorità tra il synth-pop e la chillwave.

“Marea” EP, registrato presso Lo Studio Spaziale di Bologna e pubblicato autoprodotto il 15 ottobre 2018, segna il primo passo di un lungo percorso di sperimentazione in questo stile.

Ad introdurci all’ascolto del nuovo ep sono gli stessi Telegraph Tehran:
Dalla fine del 2017 é cresciuto molto il nostro interesse per la scena synth-pop/chillwave. Tutti noi veniamo da situazioni diverse che hanno come elemento comune il funk ed i suoni degli anni ’80 e ’90. Iniziare questo percorso a gennaio non é stato semplice all’inizio, ma allo stesso tempo molto stimolante.

Lasciatevi travolgere dal sound esoticamente catchy della band bolognese. Allacciate le cinture, e buon ascolto.

INFO
USCITA: 15 ottobre 2018
PROVENIENZA: Bologna
GENERE: Synth pop, chillwave, indie pop
FACEBOOK: https://it-it.facebook.com/telegraphtehran/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/telegraphtehranmusic/
CONTATTI: telegraphtehran@gmail.com
STREAMING E DIGITAL DOWNLOAD: https://telegraphtehran.bandcamp.com/releases
https://www.youtube.com/watch?v=IoCfMBQLj-U

Lantern – rassegna stampa in tempo reale

RECENSIONI: La Scimmia Pensa – Music Coast To Coast – Grind on the road – MetalEyes Impatto Sonoro – Rumore – Kalporz – Lost Highways

SPECIALI: Anteprima streaming Rumore