Feed RSS

Archivio dell'autore: Orazio Martino

I Trillici – Così Underground Che Mi Vorrei Seppellire

I Trillici sono un gruppo indie-punk. Nato a ridosso del 2018, il trio emiliano fonde la freschezza dei lidi romagnoli con il disagio esistenziale adolescenziale, il tutto coadiuvato da una generosa dose di ukulele e
distorsioni rigorosamente ingiustificabili.

Così Underground Che Mi Vorrei Seppellire è la prima fatica discografica dei Trillici, un disco che si prepara a offendere l’animo sensibile degli hipster romani e indispettire la setta del Rock Distorto Bestiale, con le sue melodie catchy e un’atmosfera ad alta densità.

L’idea dell’album nasce da Andrea Zambelli (Zamba) e Alex Pinca (Pinca) per trasformare le loro aspirazioni e i loro sentimenti in ritornelli incalzanti e urla strazianti, grazie all’aiuto di un basso, una chitarra, un ukulele e la batteria di Enea Scomparin. Sei brani che sono un cocktail di amore e disagio, un pugno in faccia che non fa male, da ascoltare in loop e canticchiare per tutta la giornata.

Registrato nella primavera del 2019 da Lorenzo Borgatti (Yoy, Birthh, Redline Season) al Big Tree Studio e masterizzato da Federico Ascari negli studi di Wavemotion Recordings, Così underground che mi vorrei seppellire è la prima uscita di Upupa Produzioni dopo un periodo di silenzio e il doveroso ricambio generazionale, per un’etichetta attiva ormai da più di 10 anni.

Ascoltalo su Spotify https://open.spotify.com/album/3yYUGPHvCKGkqheQG9HaVd?si=VPT-YoFSQbSEvgJhTeBDzQ

Gres – La Giusta Distanza (rassegna stampa in tempo reale)

RECENSIONI: Rockit – RockShock – Iyezine – Indiepercui – Traks – RockGarage – MusicMap – Relics – Vuoto

SPECIALI: Anteprima singolo su Impatto Sonoro – Anteprima disco su Rockambula – Anteprima video Grifone su Indie For Bunnies

NEWS e SEGNALAZIONI: Staradio

INTERVISTE: Traks – Caroline Records Zine 

PASSAGGI RADIOFONICI: Radio Elettrica – Antennauno Modena 

Michele Piano – Nïnde

“Nïnde” è il sorprendente album d’esordio di Michele Piano, giovane compositore pugliese residente da qualche anno nella provincia lombarda.

La sua è un ambient elettronica ispirata a pesi massimi del calibro di Brian Eno, Steve Reich e Stars Of The Lid, con un notevole gusto per le melodie frutto delle sue grandi doti come compositore/pianista, a creare un equilibrio sonoro quasi perfetto.

Registrato con tastiere e sintetizzatori analogici, impreziosito dallo splendido artwork di Sandro Army, Nïnde esce autoprodotto il 17 febbraio 2019, in formato compact disc, streaming e digital download.

È lo stesso Michele Piano ad intodurci all’ascolto del suo album d’esordio: “Con Nïnde voglio richiamare, attraverso lunghe melodie e sonorità elettroniche, un ambient minimale alla ricerca di un’armonia che va a rifarsi alla forma “corale”. Ho utilizzato per scelta compositiva elementi armonici primordiali, frutto di molti studi contrappuntistici; considero infatti accordi di 3 – 4 note sintesi perfetta tra armonia e melodia. L’utilizzo di loop è molto frequente e per certi versi ciclico, ricordando la figura del cerchio che per me rappresenta lo stato primitivo della natura uniforme e trasparente. Nïnde è un mondo disabitato e vuoto e all’essere umano non è permesso accedervi, forse perché già reso inabitabile in passato da qualcuno. Una terra statica dove è ancora presente l’eco di quei suoni che rivivono attraverso una successione continua e invariabile di eventi.”

Allacciate le cinture che il viaggio sta per cominciare.

INFO

TITOLO: Nïnde
USCITA: 17 febbraio 2020
PROVENIENZA: San Giovanni Rotondo (FG) – Milano
GENERE: Ambient, Minimal, Electronic
INFLUENZE: Brian Eno, Philip Glass, Steve Reich, Hammock
FACEBOOK: https://www.facebook.com/michelepianopianistcomposer/
CONTATTI: michelepiano.90@libero.it
STREAMING e DIGITAL DOWNLOAD: https://michelepiano.bandcamp.com

CREDITS
Suonato e registrato da Michele Piano
Guitar in “Nïnde” e “Fuci Copi”: Francesco Tamburrano
Mastering: P. Francavilla
Artwork: Sandro Army

Bushi – The Flawless Avenger

Il nuovo attesissimo album dei Bushi, la heavy rock band di Alessandro Vagnoni (batterista di Bologna Violenta nonché attuale membro dei Ronin).
Si intitola “The Flawless Avenger” ed esce il 14 Febbraio 2020 in formato digitale via Infinity Entertainment Group. Il formato fisico sarà disponibile presso https://bushiofficial.bandcamp.com e si tratterà non di una normale confezione CD ma di un libro illustrato (comprendente i testi e i crediti del disco) con CD incluso.
La musica di Bushi scaturisce dall’impropria accordatura della chitarra (ogni corda in SOL), mentre il proprio immaginario iconografico e lirico si ispira all’epopea dei Samurai, caratterizzato dalla contraddizione tra fierezza e disonore, raffinatezza e crudeltà, prestigio e decadenza.
Lo trovate in streaming e in digital download su bandcamp https://bushiofficial.bandcamp.com/album/the-flawless-avenger
Buon ascolto!

Michele Piano – Nïnde (rassegna stampa in tempo reale)

NEWS e SEGNALAZIONI: San Giovanni Rotondo free – Son of marketing – TV Gargano SGR Free (news beneficenza) – Il Fatto del Gargano (news beneficenza) – Radioaktiv – PugliaMusic.it

RECENSIONI: Rockit  – Indiepercui – Traks – MusicMap – Ondarock – Relics controsuoni – Music.it – Progressivamente blog 

INTERVISTE: Indieoteque – Traks – Avanti Tutta Radio Kaos Italy (intervista radiofonica) – Osservatori Esterni 

PASSAGGI RADIOFONICI: Radio Kaos Roma (Avanti Tutta) – RadioStart – Onda Lunga (Radio Nova Ions)

 

I Trillici – rassegna stampa in tempo reale

RECENSIONI: Indiepercui – Rockit – Traks – MusicMap – Music.it – Relics – RockGarage

SPECIALI: Anteprima streaming Indie Roccia – Video live Sei Tutto L’Indie 

INTERVISTE: Traks – Radio Kaos Italy Avanti Tutta (intervista radiofonica)- Osservatori Esterni – Caroline Records Zine 

Marrano – Perdere (rassegna stampa in tempo reale)

NEWS SINGOLO: Music Letter – Osservatori Esterni  – SoundWavesZine – Radiocoop – Traks

NEWS DISCO: FestivalsBackPack 

RECENSIONI: Iyezine – Traks – Rockit – Radioaktiv – RockGarage – Rockambula – ReceIndie – Indie For Bunnies – MusicMap – Fotografie Rock – Music.it – Sherwood festivalIndiepercui – RockShock

SPECIALI: Anteprima streaming Rumore  – Video live x Acieloaperto – Vista Mare (intervista + live) – 7 ispirazioni su Kalporz

PASSAGGI RADIOFONICI: Radio Città Fujiko

Il sistema di Mel – Addosso

“Addosso” è la seconda fatica discografica de Il sistema di Mel, quartetto emo-core nato a Brescia nel 2014.
Prodotto dalla premiata ditta I Dischi del Minollo / Scatti Vorticosi Records e distribuito da Audioglobe, il disco esce ufficialmente il 17 gennaio 2020, seguito ideale di “Riempimi la testa con un mare di cemento” del 2017.

8 tracce di emo-core all’italiana sulla scia di band come Gazebo Penguins e Fine Before You Came, ma contaminato con elementi rock e post-rock in grado di rimandare direttamente alle suggestioni di Mogwai e ed Explosion In The Sky. Testi che arrivano dritti in faccia e che si poggiano su un tappeto sonoro corposo e viscerale, il tutto registrato presso il prestigioso Sonic Temple Studio di Parma da Domenico Vigliotti.

Sono gli stessi Il sistema di Mel ad introdurre il nuovo album così:
Questo disco parla di una storia da film qualsiasi, di quando le relazioni finiscono, di quando ci si sta dentro e di quando non ci si sta dentro. Il titolo Addosso è l’appiglio necessario per restare a galla e sprona a non affogare con la testa nel culo come capita troppo spesso e poco volentieri a tante persone.

Allacciate le cinture, e buon ascolto.

INFO
TITOLO: Addosso
LABELS: I Dischi del Minollo, Scatti Vorticosi Records, dist. Audioglobe
USCITA: 17 gennaio 2020
PROVENIENZA: Brescia, Italia
GENERE: Emo-core italiano
INFLUENZE: Placebo, FBYC, Explosions In The Sky, Mogwai, Gazebo Penguins
FACEBOOK: https://www.facebook.com/ilsistemadimel/
CONTATTI: ilsistemadimel@gmail.com
STREAMING: https://open.spotify.com/album/6xhSjXu8SShgadnc1ue9yq

TRACKLIST:
1. Versatile
2. Altura
3. Post-qualcosa
4. Silvano
5. Ariete
6. In calce
7. Il cane che caga davanti alla casa di Poldo
8. Addosso

BODA – Darkness and Damages (La Cura Dischi, 2020)

“Darkness and Damages” è la seconda prova discografica di Daniele ‘Boda’ Rotella, artista di riferimento della scena rock umbra nonché ex leader della band di culto The Rust And The Fury, con i quali ha pubblicato il primo album per perugina La Fame Dischi e il secondo per Woodworm, l’etichetta di Motta, Zen Circus e Fast Animals and Slow Kids.
Il nuovo disco, in uscita l’8 gennaio 2020 per la label indipendente La Cura Dischi, segna il passaggio ad una band vera e propria, un power trio composto da Diego Mariani (batteria e voce), Fabrizio De Angelis (basso e voce) e dallo stesso Daniele “Boda” Rotella (chitarra e voce).
Anche il sound del progetto si è evoluto: dalle vibrazioni folk autunnali di “Songs: for a lovely soul” qui si vira verso sonorità tendenzialmente rock, che da Neil Young abbracciano Pixies, Arcade Fire e approdano fino al grunge.
9 cavalcate emozionanti che troveranno nella dimensione live la loro massima espressione.
Allacciate le cinture, e buon ascolto.

INFO
TITOLO: “Darkness and Damages”
LABEL: La Cura Dischi
USCITA: 8 gennaio 2020
PROVENIENZA: Perugia, Italia
GENERE: Folk, rock, grunge
INFLUENZE: Neil Young, Pixies, Arcade Fire
FACEBOOK: https://www.facebook.com/BodaSongsForALovelySoul/
INSTAGRAM: https://www.instagram.com/boda.family/
CONTATTI: daniele.boda.rotella@gmail.com

STREAMING: https://soundcloud.com/daniele_boda_rotella/sets/darkness-and-damages

Il disco è stato registrato presso lo studio de “La Cura” dischi.
Prodotto e missato da Daniele “Boda” Rotella, arrangiato e suonato da Diego Mariani, Fabrizio De
Angelis e Daniele “Boda” Rotella.

TRACKLIST:
1. WhiteDog
2. Starry Sky
3. Shadows (on the woods)
4. Just Needed A Friend
5. Fears
6. Broken Screen
7. BallRoom
8. All The Notes
9. 13th Floor

Bushi – “The Flawless Avenger” (rassegna stampa in tempo reale)

SPECIALI: Anteprima video Rockerilla – Anteprima streaming The New Noise 

NEWS: MetalWAve – Grind on the road 

RECENSIONI: Iyezine – Metal HammerDafen ProjectRelics Controsuoni – Rock HardRadiocoop – Metalitalia – Ondarock – Rockerilla – Grind on the roadRadioaktiv – MusicMap – RockShock – Rumore – Vuoto – RockGarage – Ondalternativa – Storia della Musica 

PASSAGGI RADIOFONICI: Radio Sherwood (Snatura Rock)Radio Città Aperta (Heavy Days) – Radio Elettrica