Feed RSS

Archivi del mese: maggio 2018

Universound – Elefunk

L’album d’esordio del giovanissimo quintetto funk rock marchigiano, in uscita il 24 maggio per Bananophono records. 7 tracce che trasudano tecnica, creatività e groove, abili a scivolare tra diversi stili e contaminazioni musicali.

INFO
USCITA: 24 maggio 2018
LABEL: Bananophono
PROVENIENZA: Ancona, Italia
GENERE: Funk rock, fusion, jazz
FACEBOOK: https://www.facebook.com/pg/universound.art.music
CONTATTI: universound96@gmail.com
STREAMING: https://open.spotify.com/album/4tENna1oypHMO2ALPn2CVq?si=UBSPwoGQTeWwyOHerlub3A
Registrato e mixato da Stefano Luciani al Nufabric Basement Recording Studio di Fermo

Annunci

Universound: rassegna stampa in tempo reale

NEWS e SEGNALAZIONI: Loudd – Il Faro di Roma – Osservatori Esterni – Dafen Project

RECENSIONI: Traks – Indiepercui – Audiofollia  – The Front Row – Rock GarageProgressivamente – Distorsioni – MusicMap 

INTERVISTE: Musique Buffet – Corriere Adriatico – Audiofollia – Traks

PASSAGGI RADIOFONICI: Radio Città Fujiko

SPECIALI: Compilation Collettivo HMCF –Servizio TV a Buongiorno Regione Marche – Migliori dischi del 2018 su Rock Garage Anteprima video live The Front Row 

Palmer Generator – Natura

La terza fatica discografica di una delle band più interessanti della nuova scena psych adriatica, in uscita il 14 maggio per le label di culto Bloodysound Fucktory e Brigadisco Records.
Il nuovo album rispetto ai precedenti tende ad ammorbidire la sua carica heavy per avvicinarsi ad un approccio psichedelico inteso più in senso “classico” e vicino ad ambiti quali kraut-rock e musica cosmica, il tutto senza abbandonare il tipico sound firma della band e l’attitudine prettamente postrock che la caratterizza. Il disco è stato registrato (presso il Caffiero Studio di Alessandro Gobbi) cercando di enfatizzare le prese molto naturali ed ammorbidendo la fase di mix e mastering per dare al tutto un ambiente che sia più naturale ed idoneo al tipo di approccio. Un lavoro a metà strada tra orientamento prettamente vintage e stile moderno, caratterizzato da una non eccessiva postproduzione in fase di mix e da un mastering non invadente.
L’idea alla base del disco e che origina il titolo vuole essere lo “svuotamento di concetto”.
L’eliminazione di ogni tipo di sostrato teorico, fortemente presente nei precedenti lavori della band, e il ritorno appunto ad un’ipotetica “natura” intesa come primordialità, come esperienza originaria e pre-teorica. Un album più “fluido” dei precedenti e che va a generare un sound libero di svilupparsi in autonomia.
4 suite musicali dal sound allucinogeno, dilatato e rigorosamente strumentale.
Allacciate le cinture, e buon viaggio.

INFO
USCITA: 14 maggio 2018
LABEL: Bloodysound Fucktory, Brigadisco Records
PROVENIENZA: Jesi (AN)
GENERE: Post-Rock / Psichedelia (post psychedelic core)
INFLUENZE: Slint, Can, The For Carnation, Spacemen 3, Neu!, Rodan, The Jesus Lizard
FACEBOOK: https://www.facebook.com/palmergenerators/
CONTATTI: polti88@gmail.com
STREAMING & DIGITAL DOWNLOADhttps://palmergenerator.bandcamp.com/album/natura

Dirty Trainload: rassegna stampa in tempo reale

Inserito il

RECENSIONI: Radiocoop – Distorsioni – Traks – Audiofollia – Indiepercui – Blow Up – The Front Row – MusicMap – Rumore – Rock Garage 

INTERVISTE: Traks – The Front Row –  Audiofollia